8 novembre 2021
Un Affare di famiglia

di Koreeda Hirokazu, 2018, 121 minuti. Vincitore Palma d’oro al Festival di Cannes 2018.
La famiglia non si sceglie. O forse la vera famiglia è proprio quella che ha la rara facoltà di scegliere.

15 novembre 2021
The Farewell

di Lulu Wang, 2019, 98 minuti. Golden Globe 2020 miglior attrice. Premio Spirit Awards 2020 miglior film.
Una bugia buona. Ma è un bene che la famiglia nasconda alla nonna la verità sulle sue condizioni di salute? Due culture a confronto.

22 novembre 2021
Parasite

di Bong Joon-ho, 2019, 132 minuti. Vincitore Palma d’oro al Festival di Cannes 1029, Oscar 2020 miglior film.
Dramma incentrato su due nuclei familiari di profonda diversità sociale. L’uno si infiltra nella vita, nelle abitudini e nei pensieri dell’altro come un parassita.

29 novembre 2021
La Dea Fortuna

di Ferzan Ozpetek, 2019, 118 minuti. David di Donatello e Nastro d’Argento 2020 miglior attrice, candidature migliore sceneggiatura originale e miglior film.
La relazione tra Arturo ed Alessandro mostra ormai la corda. Una insperata svolta potrebbe essere data dall’arrivo di due bambini lasciati loro in custodia.

Coordinamento: Germana Strocchi, Lucia Donati.

Unica proiezione ore 15

PER PARTECIPARE E’ NECESSARIO ATTENERSI ALLE REGOLE DI ACCESSO

CINEFORUM 2021/22  NORME DI ACCESSO E PERMANENZA IN SALA ALLA DATA DEL 29 SETTEMBRE

Riportiamo le norme di accesso e permanenza in sala comunicate dalla direzione di Cinemacity

  • L’accesso è consentito ai possessori di certificazione verde covid-19  (non sono ammessi referti da tampone negativo o certificati vaccinali poiché questi permettono di ottenere la certificazione verde).
  •   Il QR-Code del Green Pass sarà validato prima dell’emissione del biglietto (quindi per non allungare i tempi in cassa sarà importante che tutti si presentino in biglietteria con 15 minuti di anticipo e con certificazione alla mano).

Non sarà emesso titolo di accesso in sala per coloro che non avranno Green Pass valido o che ne saranno privi.

  • L’accesso è consentito ai possessori di certificato di esenzione da vaccinazione covid-19 e la certificazione dovrà contenere i seguenti dati:
  • Nome, cognome e data di nascita del soggetto esentato;
  • Il riferimento normativo alla legge di esenzione;
  • La data di fine validità dell’esenzione;
  • Nome, cognome, codice fiscale oppure numero di iscrizione all’Ordine del medico certificatore;
  • Firma del medico certificatore.

I  congiunti potranno accomodarsi in poltrone adiacenti. Diversamente sarà lasciata una poltrona vuota (quindi almeno un metro di distanza) tra persone non congiunte;

L’Università dovrà fornire un elenco di partecipanti (nome, cognome e recapito telefonico o indirizzo email) da consegnare alla AUSL in caso di contagio in sala. Questo passaggio verrà fatto a carico dell’Università prima dell’entrata nella sala di proiezione ovvero prima che il biglietto venga  controllato e strappato dagli addetti.

All’interno della struttura (quindi anche in sala e per tutta la durata dello spettacolo) è obbligatorio mantenere la mascherina su naso e bocca (anche per chi utilizzerà il microfono, soprattutto se questo poi passerà ad altre persone).

Per l’igienizzazione delle mani sarà fornito gel sanificante all’ingresso del cinema, in biglietteria e prima di accedere in sala.

Il distanziamento sociale dovrà essere sempre rispettato all’interno della struttura;